Quando ti trovi a dover scegliere se conseguire la patente nautica barca a vela Roma oppure no, dovresti conoscere tutti quelli che sono i possibili vantaggi e i benefici che ne potresti ricavare.

Comandare un’imbarcazione è un’esperienza come ce ne sono davvero poche. Una delle cose che rendono questa capacità più unica che rara è proprio il fatto che non tutti sono in grado di farlo. Alcune persone potrebbero pensare che bastano semplicemente un paio di lezioni teoriche e un po’ di pratica, ma non è affatto così.

Per comandare una barca, anche una barca a vela, è senza dubbio necessario iniziare e portare a termine un percorso di formazione appropriato, come quelli che possono offrirti delle scuole realmente specializzate. Una delle migliori per conseguire la patente nautica per la barca a vela a Roma è l’agenzia Balducci, da più di mezzo secolo ormai popolare in questo settore.

Un corso di patente nautica a Roma, però, non è solamente augurabile, specialmente se intendi diventare un navigatore abile ed esperto, ma anche e soprattutto indispensabile. La Legge, infatti, ci obbliga a possedere questa licenza particolare (e a esibirla all’occorrenza, quando ci viene richiesta dalle autorità marittime) in determinati casi. Qui di seguito, ti esponiamo quali.

In quali casi è necessario avere la patente nautica barca a vela Roma?

Non esiste un solo requisito da dover possedere, se si vuole comandare una barca a vela. Piuttosto le predisposizioni cambiano a seconda delle caratteristiche del mezzo e di quanta distanza intendiamo coprire con esso e che ci separa dalla riva.

Per avere un’idea chiara, le condizioni minime sono le seguenti:

  • fino a un miglio dalla riva, possono comandare un natante con vela ampia oltre i 4 metri quadrati solamente i ragazzi che abbiano compiuto almeno i quattordici anni d’età
  • fino a sei miglia dalla riva, possono comandare un’imbarcazione (qualsiasi imbarcazione) a vela soltanto i ragazzi che abbiano raggiunto i diciotto anni d’età, Invece i minorenni possono guidare solo in un caso e cioè solo se sono a bordo di natanti, che non devono però superare i 10 metri.
  • Sebbene questi siano i requisiti richiesti per poter quantomeno condurre un natante o un’imbarcazione a vela in mare, per frequentare un corso e conseguire così la patente nautica barca a vela Roma bisogna per forza essere maggiorenni.

    I motivi per i quali risulta necessario prenderla sono questi:

    • la cilindrata del motore della barca a vela potrebbe essere troppo grande, il che richiederebbe maggiore sforzo per comandare il mezzo
    • allontanarsi dal limite standard di sei miglia dalla riva potrebbe risultare pericoloso per un non esperto
    • le barche a vela con un motore che superi i 40,8 cavalli sono considerate troppo potenti per i novellini

    Possedere la patente è un obbligo di Legge, perché bisogna dimostrare di avere frequentato un corso specifico di qualificazione. Navigare è una responsabilità, proprio come lo è mettersi alla guida di un veicolo su strada. Solo che è molto più complicato e la gente non può prendere sottogamba questo impegno ed è per questo che è molto utile affidarsi a professionisti come quelli che lavorano da tanti anni nell’Agenzia Balducci.

    I 3 principali vantaggi di mettersi al comando di una barca a vela

    Navigare su una barca a vela è un piacere da mozzare il fiato. Può offrire una lunga serie di benefici, molti dei quali sarebbe difficile elencarli perché fanno parte dell’esperienza soggettiva di ogni singolo individuo. Eppure possiamo proporti almeno tre evidenti vantaggi che puoi ottenere grazie alla patente nautica per la barca a vela Roma.

    • navigare ti costringe a stare per lungo tempo fuori, a respirare aria pulita e vivere un’esperienza emozionante a contatto con la natura
    • navigare su una barca a vela rappresenta un vero e proprio sforzo anche dal punto di vista fisico, ed è per questo che si tratta di uno sport che molti appassionati seguono, oltre a praticarlo
    • navigare su una barca a vela allontana in maniera evidente lo stress della vita quotidiana, facendoci recuperare tantissime energie

    Ma ora andiamo nel concreto e rispondiamo a chi vuole sapere come fare a prendere la patente nautica barca a vela Roma e quali sono i corsi offerti dall’Agenzia Balducci.

    Patente nautica:costo e corsi proposti dall’Agenzia Balducci a Roma

    Come accennavamo nel corso dell’articolo l’Agenzia Balducci che si trova nella capitale ha una storia gloriosa:nel corso di quasi mezzo secolo ha organizzato tantissimi corsi per permettere a persone maggiorenni di prendere la patente nautica barca a vela Roma. Le opzioni a disposizione sono 3 e ogni “studente” potrà scegliere in base a quelle che sono le sue esigenze, i suoi desideri relativamente alla navigazione su barca a vela.

    Il primo corso che possiamo definire basico riguarda la patente nautica entro 12 miglia: il percorso formativo è collettivo, le lezioni sono in tutto 9 e ognuna di esse avrà la durata di 120 minuti.

    Il costo di questo corso è di 430 euro, mentre per quanto riguarda l’esame ci teniamo a ricordare che si svolgerà nella sede della motorizzazione civile Sede Roma Sud, in via del fosso Di Acqua Acetosa Ostiense 9, 00143, Roma.

    L’esame sarà diviso in due parti: nella seconda sono previste 20 domande a risposta multipla e che sono sorteggiate ogni volta usando una banca dati dove ce ne sono più di 1000. Questa parte dell’esame durerà mezz'ora e sono ammessi al massimo 3 errori o risposte non scritte. Ma per arrivare a fare i quiz bisogna superare la prima fase dell’esame che prevede un problema di carteggio a tema ragionamento velocità, tempo, spazio:tempo previsto 15 minuti.

    Chi invece si vuole cimentare nella patente nautica oltre le 12 miglia dovrà spendere per il corso(anche in questo caso come il precedente collettivo) un pò di più e cioè 530 euro: le lezioni saranno 15 e dureranno due ore.

    Per quanto riguarda l’esame ci saranno delle differenze rispetto a quello precedente:innanzitutto la prima parte sarà più complessa e per questo il tempo a disposizione sarà molto di più e cioè circa 60 minuti. Inoltre ci sarà anche una terza parte che prevede altri quiz che faranno da integrazione alla seconda:come nel caso precedente per accedere a queste domande a risposta multipla bisogna superare la prima parte dell’esame.

    Esiste anche un terzo corso che si può scegliere e cioè quello relativo alla patente nautica navi da diporto. Anche in questo caso il corso è collettivo ma costa 2800 euro e si svolge in 4 fine settimana. Gli orari sono particolari nel senso che essendo un corso molto impegnativo in una giornata ci saranno 6 ore di lezione:la mattina dalle 10 alle 13 e dopo la pausa pranzo si riprende dalle 16 alle 20.

    Molte persone che non fanno parte del settore giustamente si chiedono cosa significa navi da diporto:con unità da diporto ci si riferisce a quelle imbarcazioni che si usano a scopo ricreativo e sportivo. Infine ricordiamo che è possibile prendere la patente nautica privatista a Roma pagando tutte le spese e le tasse burocratiche previste per legge.